lunedì 19 agosto 2013

Traslochi economici roma

TRASLOCHI ECONOMICI ROMA: COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO ECONOMICO DI QUALITÀ

Per comprare un qualsiasi prodotto spendendo il meno possibile, quindi anche traslochi economici a Roma, ci sono alcuni “trucchi da consumatore”. Uno dei più importanti, che vale per tutto, è quello di informarsi per conoscere tutto quello che offre il mercato. Conoscendo tutte le informazioni su un servizio, traslochi a Roma compresi, è possibile scegliere il prodotto migliore per noi che abbia il miglior rapporto qualità/prezzo.

Anche quando dovete fare anche un piccolo trasloco a Roma, è fondamentale organizzarlo con margine di tempo sufficiente e non in fretta e furia. Un’attenta organizzazione permette di valutare con cura tutti i servizi di cui avete bisogno come per esempio l’imballaggio degli oggetti oppure il deposito dei mobili e chiedere a più ditte di trasloco il loro preventivo, che è gratuito come il sopralluogo.

Dei semplici accorgimenti per risparmiare il più possibile sui costi di un trasloco anche internazionale sono:

  • essere flessibili sulla data
  • far viaggiare i camion sempre pieni
  • organizzare un trasporto condiviso

I punti n.2 e n.3 sono analizzati nel terzo paragrafo di questo articolo, iniziamo ad analizzare la flessibilità sulla data.

A maggio parte dei traslochi viene prenotata nei periodi di bel tempo, cioè dall’inizio della primavera fino ad autunno inoltrato e nei periodi di vacanza, agosto, vacanze natalizie e pasquali incluse. Se prenotate il giorno del trasloco a una settimana di distanza in un periodo di bel tempo (per le ditte di trasloco di alta stagione) senza possibilità di spostare la data vi troverete a pagare sicuramente di più (fino al 20% in più) rispetto alla prenotazione dell’identico trasloco (uguali punti di partenza e di arrivo, servizi inclusi come il trasporto di oggetti particolari e identica quantità di scatole e mobili) con due mesi di anticipo e lasciando opzione di flessibilità di data (e magari di orario) alla ditta di traslochi.

Molte ditte di trasloco vi faranno risparmiare ulteriormente se lasciate a loro la scelta della data, con meno anticipo vi avviseranno della loro flessibilità più risparmierete! In alcuni casi è difficile sfruttare questa possibilità: se dovete trasferirvi con tutta la famiglia, magari con bambini e anziani, in un’altra regione o in un altro Stato, ma se dovete effettuare un piccolo trasloco su breve distanza e non avete problemi logistici particolari, non dimenticatevi di richiedere, fin dal preventivo, questa possibilità di sconto.

Come avrete letto in altri articoli di questo sito, il modo che vi permette di contrarre al massimo il prezzo di ogni tipo di trasloco (a Roma, a Milano, trasloco di un ufficio o di un negozio, un piccolo trasloco per una persona) è quello di lavorare voi. Per esempio potete occuparvi in prima persona, con la famiglia o con gli amici, dell’imballaggio dei mobili, oppure del loro smontaggio nel luogo di partenza e rimontaggio nella nuova casa, o ancora organizzarvi in modo da non dover lasciare in deposito i vostri mobili e beni.


TRASLOCHI ECONOMICI ROMA : FATTO BENE – VELOCE – ECONOMICO

Ogni servizio che acquistate, il vostro abbonamento telefonico o l’abbonamento della pay tv o la vostra vacanza ha tre aspetti:

  • Fatto bene: si intende la qualità del servizio, quanto ciò che acquistate soddisfi le vostre esigenze e vi migliori la vita rendendola più facile
  • Veloce: cioè il tempo che intercorre tra la richiesta e l’erogazione del servizio oppure in quanto tempo il bene che acquistate vi risolve il problema. Per esempio se chiamate un idraulico desiderate che arrivi a casa vostra in meno di mezz’ora e che ripari la perdita di acqua nel più breve tempo possibile
  • Economico: i migliori servizi sono quelli che danno al cliente l’idea “you have more than you pay for” cioè, letteralmente, “Hai più di quello che hai pagato”. Tenete conto che il prezzo di qualsiasi prodotto o servizio è soggettivo, per esempio: per me può essere molto economica un’auto che costa € 20 mila ma non il menù da € 30 di un ristorante, altri potrebbero trovare l’auto estremamente costosa ed estremamente a buon mercato il ristorante. I clienti considerano un trasloco economico in base a ciò che viene offerto loro!

Qualsiasi prodotto o servizio voi compriate potrete ottenere il massimo solo da due dei tre aspetti sopraelencati. Per ottenere il massimo in tutti e tre gli aspetti non avete altra scelta che pagarlo di più … i soldi aprono sempre molte porte.

Non ci credete? Analizziamo le possibilità nel concreto, per esempio, immaginate di dover fare un trasloco da Roma a Milano o da Roma a Catania.

Se lo volete fatto bene e senza dare alla ditta di traslochi alcuni giorni per organizzarsi o per trovare un posto libero nei loro impegni sicuramente lo pagherete molto.

Se lo volete fatto bene ma a buon prezzo, sicuramente non potete pretendere che sia anche veloce perché il risparmio di tempo va pagato. Per esempio la ditta di trasporto avrà bisogno di più mano d’opera per caricare i camion in 2 ore e non in 4.

Se lo volete un trasloco economico e veloce, poi non vi lamentate che alcuni soprammobili arriveranno ammaccati nella nuova casa o i mobili saranno rigati … ma non vi potete lamentare troppo, avete pagato poco la ditta di traslochi!

Tenete presente questo semplicissimo schema (Fatto bene – Veloce – Economico) quando richiedete il preventivo anche on line a una ditta di traslochi, scegliete l’aspetto che vi sta più a cuore e più importante per voi!

Se dovete trasportare un’opera d’arte pesante come per esempio una scultura in marmo, potete risparmiare lasciando flessibile la data del trasloco, ma non sulla qualità del servizio, va da sé che in questo caso dovrete pagare di più.

Siete uno studente che deve fare un piccolo trasloco? Quindi l’aspetto più importante per voi è contenere il prezzo del trasloco il più possibile. Non vi resta altro che “mollare” un po’ o sulla qualità o sulla velocità del trasloco.

Avete trovato un nuovo e redditizio lavoro in un’altra città e dovete lasciare la vostra casa in dieci giorni? Scegliete, o pagate un po’ di più facendovi aiutare ad imballare mobili e allestire le scatole, oppure risparmiate, ma preparate da voi tutta la merce da trasportare.


TRASLOCHI ECONOMICI ROMA: COME RISPARMIARE SU UN TRASLOCO LONTANO

Tutte le ditte di trasporto, quindi anche quelle di traslochi, si organizzano in modo da far viaggiare il meno possibile i camion vuoti, questo perché far “camminare” un camion senza merce equivale a perdere i soldi del carburante, lo stipendio dell’autista, il pedaggio autostradale senza che questi costi vengano “ripagati” dalla merce.

Se dovete fare un trasloco lontano, per esempio sulla tratta Roma – Milano, organizzatevi in modo che il camion viaggi da Roma a Milano con i vostri mobili, mentre da Milano a Roma con i mobili di qualcun altro. Se vi rivolgete a una grossa ditta di traslochi potete chiedere di fissare il giorno del trasporto quando si sarà trovato un cliente che richiede una tratta complementare alla vostra; se invece sceglierete una ditta piccola di trasporti sarà molto più veloce se vi attiviate in prima persona nella ricerca del vostro alter ego complementare. In questo caso i social network possono aiutare moltissimo! Se siete privati, potete postare la vostra richiesta anche sui nostri account Google Plus e Facebook.

Se i vostri beni non riescono a riempire completamente il camion, per non pagare a vuoto lo spazio vuoto, potete cercare una persona che debba trasferirsi sulla stessa vostra tratta. Più i punti di partenza e arrivo coincideranno più entrambi risparmierete. Per esempio voi dovete fare un trasloco da Roma a Milano, se trovate qualcuno che ha le stesse vostre esigenze tutto a posto, ma se non lo trovate non perdete le speranze di risparmiare. Cercate qualcuno che si deve trasferire da Roma a Firenze e qualcun altro che ha bisogno di un trasloco economico da Firenze a Milano. Come sopra potete postare le vostre richieste, se siete privati, su nostri Facebook e Google Plus.


TRASLOCHI UFFICI A ROMA: PREZZI ECONOMICI ANCHE QUANDO SI TRASLOCA UFFICIO O NEGOZIO

La variabile che più influenza il prezzo basso di un trasloco a Roma di un ufficio, di un negozio o in generale di qualsiasi attività economica è la decisione se chiudere l’attività per ferie durante il trasferimento.

Praticamente per tutte le attività è consigliabile la regola che è meglio chiuderle per un giorno o due, fare il trasloco, mettere a posto il punto vendita prima di lasciar accedere la clientela. Per esempio un negozio può lavorare con un paio di reparti in meno, per esempio senza una decina di scaffali, ma non lascia una buona impressione al cliente anche se lo si avvisa dell’apertura del nuovo punto vendita.

Ogni titolare d’azienda dovrebbe sapere quali sono i periodi dell’anno, i mesi e i giorni della settimana durante i quali si lavora di meno, ed è quindi consigliabile scegliere i periodi con minor lavoro per effettuare il trasloco dell’ufficio a Roma.

Le regole per risparmiare elencate sia sopra che sulle altre pagine di questo sito valgono anche per i traslochi di negozi e di punti vendita.